Liceo Scientifico

Liceo Linguistico

Liceo Artistico

Liceo delle Scienze Umane

Sede Arzano
Via Volpicellli 80022 - Tel e fax 0815732625

Sede Grumo
Via Capecelatro 80028 - Tel e fax 0815050028

email naps43000t@istruzione.it

PEC naps43000t@pec.istruzione.it

IDENTIFICAZIONE DEI LAVORATORI cosiddetti FRAGILI

da | Mag 19, 2020 | Albo Sindacale, Avvisi e Circolari, SICUREZZA | 0 commenti

ALL’ATTENZIONE DI TUTTO IL PERSONALE

IDENTIFICAZIONE DEI LAVORATORI cosiddetti FRAGILI

Dati epidemiologici mostrano che il decorso dell’infezione da SARS COV 2° è influenzato negativamente in termini di severità ed esito della patologia da alcuni fattori individuali.
Oltre all’appartenenza a una fascia di età elevata, maggiore dei 60 anni, tali fattori sono:

  • uno stato di immunodepressione
  • tumori maligni attivi
  • malattie cronico degenerative non adeguatamente compensate dalla terapia e
    associate tra di loro. Ad esempio:

    • 1) Malattie croniche a carico dell’apparato respiratorio (incluse asma grave, BPCO, fibrosi cistica, displasia bronco-polmonare);
    • 2) Alcune malattie dell’apparato cardio- circolatorio, comprese grave cardiopatia ipertensiva e cardiopatia congenita e/o
      ‘acquisite;
    • 3) Diabete mellito insulino-dipendente e altre malattie metaboliche;
    • 4) Stati di immunodepressione congenita o acquisita;
    • 5) Insufficienza renale e/o surrenale cronica;
    • 6) Malattia degli organi emopoietici e/o emoglobinopatie;
    • 7) Tumori in fase di non remissione clinica;
    • 8) Epatopatie croniche attive;
    • 9) Patologie per cui sono programmati importanti. interventi chirurgici;
    • 10) Soggetti riconosciuti portatori di handicap di cui all’Art.3 comma 1 e Art. 3comma 3 del T.U, 104/92.

Tali pazienti vengono correntemente identificati come “Fragili”.
Il Dirigente Scolastico dà massima diffusione a tutti i lavoratori della necessità di informarlo di tale condizione di “fragilità” rispetto alla infezione da SARS COV2, omettendo i dati clinici e anamnestici che la determinino. i lavoratori che rientrano nelle fattispecie sopracitato, dovranno rivolgersi al medico di famiglia (MMG) che potrà rilasciare

  1. un certificato di malattia equiparata al ricovero ospedaliero qualora ravvisi una condizione patologica che sconsigli anche il semplice allontanamento da casa della persona.
  2. un certificato che segnali solo la condizione di fragilità al datore di lavoro, omettendo i dati clinici.

I casi al punto 2) saranno valutati nel modo seguente: Le richieste dei lavoratori saranno vagliate dal medico competente (MC) e dovranno essere necessariamente accompagnate da documentazione sanitaria idonea, rilasciata da struttura pubblica, inviata a mezzo mail direttamente dal lavoratore al MC al seguente indirizzo: nicolarusso.sdc@libero.it accompagnata dal certificato del MMG e dalla indicazione delle generalità, della scuola di appartenenza e del ruolo svolto.
In caso di riconoscimento della condizione di “fragilità”, quando il lavoro non possa essere svolto con altra modalità, si assumeranno delle misure preventive in modo da evitare qualsiasi contatto stretto con altre persone (misure tecniche, misure organizzative, misure di protezione individuale). Esaurite queste possibilità la domanda sarà trasmessa alla Commissione valutatrice identificata nel Collegio medico-legale. |

La documentazione di cui ai punti 1 e 2 andrà prodotta entro sabato 23 maggio. La mancata produzione della stessa esonera la scuola da qualsiasi responsabilità.

Il lavoratore si impegna, altresì, in caso di mutamento del proprio quadro sanitario che possa configurare una condizione di fragilità, a provvedere a contattare il MMG (Medico di Medicina Generale) al fine di trasmettere al Medico Competente tempestiva certificazione medica.

Un aspetto non individuale che sarà tenuto in considerazione nell’iter decisionale sarà l’andamento dell’epidemia nell’ambito territoriale dell’Istituto.

fragili
fragili.scuola.autocertificazione

 

 Liceo "Giordano Bruno" di Arzano - Grumo Nevano

 

Ufficio Relazioni con il Pubblico

  • Dirigente scolastico
    Prof.ssa Maria Luisa Buono
  • Collaboratori
    Prof.sse Maria Teresa Pavone e Maria Giovanna Ferrante
  • Responsabile sede Grumo
    Prof.ssa Annamaria Di Lorenzo
  • Direttore amministrativo
    Dott.ssa Loredana Mauriello
  • Sede Arzano
    Via Volpicellli 80022 - Tel e fax 0815732625
  • Sede Grumo
    Via Capecelatro 80028 - Tel e fax 0815050028
  • email naps43000t@istruzione.it
  • PEC naps43000t@pec.istruzione.it
  • Codice Meccanografico NAPS43000T
  • Codice Fiscale 93032980638
  • Fatturazione Elettronica UFK0I6

© 2018 Argo Software - Portale realizzato con la piattaforma Argo Web - Template Italia configurato sul tema accessibile EduTheme V.2.0.0